Pianoforte

Prof.ssa Lidia Beccaria
lidiabeccaria-largePianista, didatta, operatrice musicale. Dopo aver compiuto gli studi classici, si diploma in Musica Corale e Direzione di Coro e in Pianoforte. Nel 1981 fonda la prima sede dell’Istituto Musicale “G.B. PERGOLESI” che a tutt’oggi ha cinque sezioni nell’ambito della Provincia di Imperia (Vallecrosia, Sanremo, e le sezioni staccate unificate di Santo Stefano, Riva Ligure e Pompeiana). Nel 1986 l’Istituto ottiene la Presa d’Atto da parte del Ministero della Pubblica Istruzione.
È Presidente dell’ Associazione Culturale “ G. B Pergolesi” che opera nel Ponente Ligure per la divulgazione della cultura musicale, con riconoscimento della Regione Liguria e iscrizione al Registro regionale del Volontariato – sezione Promozione socioculturale. Ha fatto parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione “Amici dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo e della Liguria”.
Oltre a dedicarsi alla direzione dell’Istituto Musicale (per la sede di Sanremo e per le sezioni staccate) e all’insegnamento, ha collaborato con vari Comuni per l’organizzazione di stagioni concertistiche: nel 2005 ha creato la Rassegna “Primavera in Musica” a Vallecrosia (che ha avuto pubblicazione da parte del Ministero dei Beni Culturali), e nello stesso anno la Rassegna “Vincitori di Concorsi Nazionali ed Internazionali”, che nel 2007 ha fatto parte dell’ ”Inverno Musicale” del Comune di Bordighera.
Tiene corsi per solisti e musica d’assieme. Si occupa di pedagogia e didattica infantile. Organizza campus estivi musicali internazionali.
Nel 1996 è stata premiata al Concorso Internazionale “Vittoria Caffa Righetti” quale docente col maggior numero di alunni premiati. Nel 2007 le è stato conferito il “Premio Smile” da una commissione di giornalisti per l’intensa attività musicale svolta. Collabora come consulente artistico con società di produzione per la realizzazione di prodotti multimediali (cd , dvd, ecc.). È stata invitata a far parte della giurìa in qualità di commissario a Concorsi Musicali Nazionali ed Internazionali, tra i quali: Concorso Internazionale “Rovere d’Oro” di S. Bartolomeo al mare, Concorso Musicale “Euterpe” di Corato (Bari), Concorso Internazionale “Concentus” di Roma, Concorso Europeo “Riviera Etrusca” di Piombino, Concorso Internazionale “Vittoria Caffa Righetti” di Cortemilia (Cn), Concorso Internazionale di Pietra Ligure, Concorso Internazionale “Lorenzo Perosi” di Tortona, Concorso Internazionale “Luigia Stramesi” di Sale (Alessandria), European Music Competition “Città di Moncalieri”, lavorando con numerosi musicisti, tra i quali: Marcello Abbado, Mihail Petukov e Tatiana Levitina (Conservatorio Tchiaykowskj di Mosca), Milton Masciadri (USA), Walter Kraft (Direttore della scuola di Alto perfezionamento pianistico di Monaco di Baviera), Sijavush Gadjiev, Ino Mircovich, Marlaena Kessik (USA), Carlo Savina, Ottavio Garaventa, Roberto Cappello, Luigi Giachino, Luciano Lanfranchi, Alessandro Gagliardi, Francesco de Santis, Michele Gioiosa, Claudio Montesano.

Prof.ssa Adriana Costa
adrianacosta-largePianista, inizia giovanissima gli studi sotto la guida della Prof.ssa Marisa Semeria Gavino, diplomandosi in pianoforte nel 1989 presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova. Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti dai professori Marek Drewnowsky e Jacqueline Robin. Ha conseguito la “Medaille de Vermeil” al Corso Superiore di pianoforte dell’Accademia di Musica del Principato di Monaco sotto la guida del Prof. Laurent Alonso.
Si è avvicinata alla Musicoterapia con i corsi tenuti a Follonica dai proff. Rota, Rossena e Morini. Dal 2008 ha iniziato ad interessarsi alla metodologia “Musica in Culla® per l’interiorizzazione del fenomeno sonoro e del linguaggio musicale nei bambini della primissima infanzia, seguendo corsi di formazione con la Prof.ssa Bolton della Temple University di Philadelphia (l’approccio musicale nel neonato fino all’età prescolare).
Ha seguito i corsi d’aggiornamento sulla metodologia “Musica in Culla® presso la “Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia” tenuti a Roma dal Prof. Maugeri e dalle Prof.sse Beth Bolton, Hefer, Anselmi, Scaglione, Sanna, Turrisi, Addessi, Talamonti e i corsi “Orff” (1° grado) tenuti da: Piazza, Paduano, Conrado, Anselmi, Sanna e Ferrari. Ha inoltre seguito altri seminari didattici con Claudio Massola e con Marcella Sanna e con Ciro Paduano.
Collabora con la Cooperativa Sociale “Il Giardino Sonoro” di Savona ed è responsabile nella Provincia di Imperia per i progetti con metodologia “Musica in Culla®.
Ha collaborato per alcuni anni con l’UNITRE di Ventimiglia-Bordighera come docente di Storia della Musica. Esegue concerti di musica classica come solista, in duo. In particolare: Pianoforte e Organo o Harmonium (con il M° Marco Peron), Pianoforte e Clarinetto, Pianoforte e Violino e in formazioni da camera esibendosi in diverse località della Liguria e a Roma; ha eseguito repertori anche tratti dal jazz e dalla musica popolare con formazioni orchestrali nel Principato di Monaco, Sanremo e altre città italiane e francesi.
Collabora attivamente con cantanti lirici con i quali si esibisce in Italia e Francia (Mentone, Nizza, Cannes); ha così potuto approfondire la conoscenza di brani tratti dai più noti melodrammi e operette. Da molti anni collabora con la Filarmonica “Amici dell’Arte” di Noli (SV). Con Marco Peron è Maestro accompagnatore del Coro Polifonico Città di Ventimiglia, col quale si esibisce in Italia, in Francia e in Germania ed è Maestro accompagnatore del gruppo “Recondite Armonie” composto dai solisti del Coro stesso.
È docente di Pianoforte, Teoria e Solfeggio, Storia della Musica, Cultura Musicale Generale e dei corsi di propedeutica per bambini in età prescolare, presso l’Associazione Musicale “G. B. Pergolesi” e dall’anno scolastico 2006/2007 è Direttrice dei corsi nella sede di Vallecrosia.
È organizzatrice e direttore artistico di importanti rassegne concertistiche per i Comuni di Vallecrosia e Bordighera e di importanti conferenze e corsi di aggiornamento per docenti.

Prof. Mark Crespi
markcrespi-largeInsegnante di pianoforte principale e propedeutica infantile.
Nato a Londra. Si è trasferito in Italia diplomandosi in pianoforte a pieni voti presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino.
Laureato in lingue e letterature straniere.

M° Luciano Lanfranchi
lucianolanfranchi-largePianista, si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio Boito di Parma; è borsista all’ Accademia Chigiana. Suoi maestri Alberto Mozzati e Guido Agosti. Tiene recitals in sale prestigiose in Italia e all’estero: dal Teatro Bibiena di Mantova al Conservatorio di Torino, dal Teatro Grande di Sapporo all’ Università di Beirut, dalla Sala Rachmaninoff di Mosca al Gasteig di Monaco, al Cherry Blossom Festivaldi Macon. Recente l’esibizione al Teatro Comunale dell’ Opera Carlo Felice di Genova.
Di particolare interesse artistico e culturale le celebrazioni di Casella e Respighi a Losanna per Radio Suisse Romande. Solista ospite con orchestre tra cui quella della Orchestra Nazionale della Radio Televisione Rumena (Bucarest Studio 1 – direttore Cichirdan), con i Solisti di Zurigo (Madrid – direttore Balkaniy), la Filarmonica di Stato di Kishinev (Teatro Dell’ Ente Sinfonico – direttore Balan), con l’ Orchestra delle Alpi Marittime di Nice (al Teatro comunale dell’ Opera Carlo Felice di Genova – direttore Giuseppe Dellavalle), con l’ Orchestra dell’ Ente Sinfonico di Sanremo (Teatro Municipale – direttore Tillo Fuchs).
Svolge attività cameristica. Riceve il “Colon” dell’Accademia Perez di Huelva. Registra per importanti emittenti radiofoniche europee. E’ docente di pianoforte al Conservatorio Paganini di Genova e all’Accademia Europea di Erba dove svolge il corso di perfezionamento pianistico.
Gli è affidata la direzione artistica del Gruppo Promozione Musicale (Camogli) e del Concorso Strumentale Rovere d’Oro (San Bartolomeo al Mare). Cura “Biografie” e “Studi” due collane della Gioiosa Editrice – Foggia.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Canto lirico e canto moderno

Prof.ssa Raffaella Mellace
mellace-large2Ha svolto i suoi studi con le maestre Jenny Arnvelt docente Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha terminato gli studi presso il Conservatorio F.A. Bomporti di Trento.
Ha partecipato a numerosi concorsi lirici internazionali con risultati soddisfacenti quali trofeo Città di Sanremo e Medaglia d’Argento con menzione speciale della giuria finalista in altri concorsi quali Brescia e Massa Carrara.
Partecipa a numerosi corsi internazionali di perfezionamento diretti da docenti di conservatori – Parma, Torino, Milano.
Debutta nel ruolo del Cherubino nelle Nozze di Figaro di Mozart, è stata Santuzza nel Cavalleria Rusticana di Mascagni.
Ha cantato nella Petite Messe Solennelle di Rossini, Stabat Mater di Pergolesi, e la Messa dell’Incoronazione di Mozart.
Svolge attività didattica presso scuole musicali. Svolge numerosi concerti come solista ed in accompagnamento di cori in Italia e all’estero, con repertorio lideristico, musica sacra e operistica.

Violino

Prof. Enrico Giovannini
enricogiovannini-largeNato a Livorno. Dopo aver conseguito la maturità tecnica per geometri, nel 1979 si è diplomato in violino presso l’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni” della sua città, nella classe del M° Cesare Chiti.
Negli anni 1977 e 1978 ha frequentato i corsi di perfezionamento della città di Lanciano, con i Maestri V. Danchenko e S. Kalcev, col quale ha proseguito gli studi per due anni a Milano.
Ha partecipato e vinto numerosi concorsi presso prestigiose orchestre italiane, in particolare Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano nel 1980, con la quale ha tenuto concerti sia in Italia che all’estero; Orchestra del Teatro “San Carlo” di Napoli, nel 1983; Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, vincendo i concorsi per: Concertino dei Primi Violini, con l’obbligo di sostituzione del Primo Violino; Primo Violino dei secondi, nel 1984; Orchestra dell’Opera di Genova nel 1985; Orchestra Sinfonica di Sanremo nel 1980. Ha fatto parte di numerose orchestre da camera tra le quali: “A.I.D.E.M” e “B.Marcello” di Firenze; “I Concertanti” di Chiavari ; “I Musici Lucenses” di Lucca, con i quali ha effettuato tournées sia in Italia che all’estero (Bulgaria, Austria, Francia).
Nel 1980 ha inciso presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, un L.P. “Rodolfo Del Corona – Un musicista del nostro tempo”, per conto della Diapason Record. Nel 1989 è risultato idoneo per l’insegnamento di Violino principale nei Conservatori di Torino, Cuneo e Genova.
Dal 1992 al 1996, in qualità di violista del Quintetto “Taurinensis Europa Ensemble”, ha suonato in tournées in varie città: Melbourne (Palazzo del Governo); Parigi (Ambasciata Italiana); Praga (Sala del Clementinum); Bonn (Università); Venezia (Palazzo Grassi); Torino, Firenze, Pistoia, Siena, Pisa, Livorno (Teatro Quattro Mori), Roma, ecc.
Dal 1990 è il Primo Violino Stabile dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Chitarra

Prof. Diego Campagna
diegocampagna-largeIncomincia a studiare la chitarra all’età di 8 anni. Dopo il diploma presso il Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo, dal 2003 al 2006 studia come unico italiano ammesso, presso l’Università “Mozarteum” di Salisburgo graduandosi con il massimo dei voti (“Postgraduate Universitätslehrgang”) con il M° Eliot Fisk (uno fra i più grandi interpreti del nostro tempo e fra le altre cose dedicatario della Sequenza XI per chitarra sola di Luciano Berio), con il quale ha approfondito i fondamenti della tecnica strumentale e definito la propria identità di interprete della letteratura chitarristica.
Ha seguito i corsi di perfezionamento di alcuni dei più grandi esponenti mondiali della sei corde: Alirio Diaz, Eliot Fisk, Eduardo Fernadez, Roland Dyens, Benjamin Verdery, Augustin Wiedemann, Ricardo Gallen. Dal 1999 al 2002 si perfeziona anche presso l’ “Accademia italiana di chitarra” di Torino. L’esordio sul palcoscenico avviene all’età di 14 anni presso il teatro dell’opera del Casinò di Sanremo. Da diversi anni svolge un’intensa attività concertistica sia come solista che in formazioni da camera (con il celebre soprano Mariella Devia, il “Neues Wiener Quartet” di Vienna, in duo con il violinista Fation Hoxholli, con la violoncellista Katharina Gross, la flautista Linda Wetherill) in Italia e all’estero: USA, Austria, Germania, Francia, Svizzera, Croazia, Ungheria, Romania, che lo ha portato ad esibirsi nelle più prestigiose sale d’Europa.
Viene regolarmente invitato come giurato in importanti concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali spicca il concorso internazionale “Counterpoint” di New York dedicato nel 2012 alle composizioni per chitarra. Il 27 gennaio 2013, all’interno di un suo récital, eseguira’ in prima mondiale, nella prestigiosa Jan Hus Church di Manhattan, il brano per chitarra sola del compositire irlandese Greg Caffrey vincitore del concorso “Counterpoint” di New York e terra’ altri due récitals nella citta’ statunitense dedicati al repertorio segoviano per chitarra e alla musica dei piu’ importanti compositori italiani del XIX e del XX secolo. All’attività concertistica affianca una fervente attività didattica con numerosi allievi (molti dei quali superano brillantemente gli esami nei Conservatori italiani e ottengono riconoscimenti in importanti concorsi) presso l’Associazione Musicale “G.B. Pergolesi” di Vallecrosia e tiene in agosto un corso di perfezionamento chitarristico in quattro lingue presso il Comune di Badalucco (Imperia).
Dal 2006 è l’ ideatore e il Direttore Artistico del “Festival Classico del Ponente Ligure” ad Imperia, di “MusicalMente” Festival della Valle Argentina (Badalucco – Im) e collaboratore artistico di “Paesi in Musica attorno al Pizzo d’Evigno”.
Dicono di lui: “Nonostante la giovane età ha già raggiunto un alto e raffinato livello di preparazione”, LA STAMPA. “Un nome una garanzia” IL TIRRENO. “Un talento puro” LA NAZIONE. “Un musicista dotato di un’intelligenza fuori dal comune”, ELIOT FISK. “Grazie per la tua immensa musicalità e per la tua arte”, RADOVAN VLATKOVITCH (primo corno dei “Berliner Philarmoniker”). “I miei complimenti per la tua grande musicalità, un grande talento”, EDUARDO FERNANDEZ.

M° Marcello Parodi
marcelloparodi-largeHa iniziato gli studi della chitarra a 5 anni. A 12 anni si esibisce e dirige il suo primo gruppo musicale, a 15 anni si avvicina alla chitarra classica sotto la guida del M° Carlo Ghersi, impressionando per la sua facilità e velocità di apprendimento. In quattro anni infatti consegue gli esami intermedi e si diploma a pieni voti. Aldo Minella e Alirio Diaz avranno parole di elogio e lo sproneranno nella promettente carriera.
Debutta nello stesso anno a Firenze con un recital per chitarra e liuto, tra gli spettatori Flavio Cucchi, suo futuro amico, ne rimane positivamente impressionato. Da allora intrattiene attività concertistica sia in Italia che all’estero in recital solistici e in gruppi cameristici. Aumenta le sue conoscenze musicali avvicinandosi allo studio del flauto, percussioni, pianoforte e composizione. Anche durante il servizio militare, nella Fanfara della Marina Militare Italiana si esibisce in concerti bandistici. Si proietta poi nel perfezionamento della chitarra, seguendo i corsi di Guido Margaria, Ruggero Chiesa, Alirio Diaz e Oscar Ghiglia e partecipando a vari concorsi Internazionali con buoni piazzamenti tra cui Mondovi, Milano, Alessandria, Gargnano, Roma e Parigi.
Ha svolto attività didattica presso vari istituti musicali tra cui l’Istituto Musicale pareggiato N.Paganini di La Spezia (attuale Conservatorio), la Scuola Sperimentale Statale Asquasciati e attualmente presso l’Istituto Musicale Pergolesi di Sanremo. Ha inoltre tenuto corsi presso molteplici Scuole Medie e Licei. Nel 1988 ha fondato il Guitar Center El Maestro da cui sono nati e si sono in seguito diplomati diversi talenti musicali.
Si è dedicato alla ricerca e alla evoluzione tecnica dello strumento producendo un “Manuale di Tecnica Fondamentale” con esercizi specifici sui legati, ribattuti ed arpeggi, e un “Metodo per chitarra” dove ha raggruppato e revisionato composizioni che accompagnano lo studente dai primi passi al diploma e al perfezionamento. Nel 1990 ha ideato il “Sanremo Guitar Festival” e il Concorso Internazionale di chitarra “Città di Sanremo” curandone la direzione artistica.
Nel Sanremo Guitar Festival si sono esibiti i migliori chitarristi del mondo tra i quali Alirio Diaz, Narciso Yepez, Manuel Barrueco, Oscar Ghiglia, Eliot Fisk, David Russel, Vladimir Mikulka e molti altri, hanno inoltre preso parte alle commissioni del Concorso Internazionale assieme a ulteriori chitarristi importanti tra cui Emilita Segovia (moglie di Andres Segovia), J.W. Duarte, Ruggero Chiesa, Angelo Gilardino, Alvaro Company, Betho Davezac, Ako Ito, René Bartoli, Corazon Otero e Sanjo Diaz. Questi eventi in pochi anni hanno costituito un punto di riferimento per l’ambiente chitarristico nel mondo. Tuttora sviluppa iniziative musicali internazionali, rassegne e trasmissioni radiotelevisive.
Già dall’età giovanile si è dedicato alla composizione scrivendo varie opere per chitarra, tra qui Cinque Preludi, un Notturno e la Suite in Mi Maggiore. Offre recentemente anche uno spazio alla musica rock e leggera esibendosi con la chitarra elettrica, segue e dirige inoltre la Spes Band, un gruppo musicale per ragazzi diversamente abili.

M° Paolo Sommariva
sommariva-largeA tredici anni comincia a suonare la chitarra acustica con Marco Sidari e Massimo Mazzeo, entrambi appassionati di rock romantico (progressivo) che lo introducono ai primi rudimenti della musica.All’età di quattordici anni Intraprende lo studio della chitarra classica con il Maestro Dino Ghersi. Negli anni seguenti si interessa di musica Blues, Rag time, Blue grass e Folk Americano e inglese, componendo alcuni brani per chitarra.
Nel 1982/83 dirige il coro polifonico militare della Brigata Alpina Taurinense portandolo ad ottenere il secondo posto al concorso nazionale dei cori alle armi a Brescia.
Nel 1985 dirige una corale di musica sacra presso la chiesa Parrocchiale di Arma di Taggia.
Nel 1989 intraprende la collaborazione col chitarrista F. Nuvoloni eseguendo alcuni concerti in duo di musica barocca e romantica.
Nel 1993 partecipa come chitarrista e compositore, con i brani “Weavy Waters” e “Mare d’inverno”, alla creazione degli albums “Never too late” e “Welcome to the Edo’s land” del gruppo musicale “Nostalgia”, (ediz. Mellow Records – Sanremo), di cui cura inoltre l’aspetto grafico delle copertine.
Nel 1995 suona per l’apertura della mostra d’arte “Con gli Angeli a Montescudaio” presso Palazzo Surbone a Montescudaio (PI) dove partecipa anche come artista. Nello stesso anno suona per il vernissage della mostra d’arte dell’artista Carlo Maglitto presso l’Accademia G. Balbo di Bordighera.
Nel 1996 esegue una performance di poesia, arte visiva e musica intitolata “Il dono del giardino” presentando tre brani inediti per chitarra, tre haiku e sei quadri in proiezione presso il “Giardino della Parola”, a cura dell’associazione “Angelus Novus” a Montescudaio (PI). Nella stessa sede esegue un concerto e collabora come musicista con l’artista torinese Claudio Zoccola alla presentazione del suo lavoro “Lascito per foglie sole”: un’opera poetica e visiva su Barthes, Pessoa, Pasolini e Tarkovskij.
Dal 1998 al 2000 ha suonato e cantato con la corale polifonica “Complesso Vocale Mercede” di Sanremo. Nel 2003 suona con Massimo Laura in occasione del funerale del Maestro Dino Ghersi. Nel 2004 riprende lo studio della chitarra classica con il Maestro Diego Campagna e sostiene due esami presso il conservatorio di Torino e Cuneo. Dal 2006 insegna chitarra presso l’Associazione Musicale G. B. Pergolesi di Vallecrosia. Nel 2009 suona presso “Lou Sarvanot” Stroppo Bassura (CN) – due serate dedicate alla musica spagnola e alla musica folk/blues americana. Nel 2011 suona a villa Hambury (Ventimiglia) per la presentazione del libro di R. Gozzini “La stagione del riscatto – sei storie di donne del ponente ligure”. Nel 2012 suona presso villa Etelinda e villa Garnier a Bordighera nell’ambito della manifestazione “Vigne, Ville e Giardini”.
Contemporaneamente alla musica, si è, inoltre, occupato di pittura e scultura realizzando mostre, scenografie e progetti grafici per cd musicali dei gruppi “Nostalgia”, “Mindflower” e “Notturno concertante”.
Da alcuni anni si dedica alla composizione di poesie haiku ed ha realizzato, in collaborazione con l’artista e restauratore Stefano d’Andrea, il periodico “Le Lumachine” dedicato a questo tipo di poesia.

               M° AMEDEO GRISI
 amedeo-grisi
A fine anni 90 ha seguito i corsi di canto moderno di Silvio Pozzoli , famoso cantante e corista italiano.
Ha sempre preso lezioni di chitarra dal Maestro Capurro Luciano.
Nel 2013 ha frequentato per un anno la Rock Guitar Academy di Milano corso CCR di Donato Begotti. L’anno successivo inizia i corsi settimanali a Genova dal Maestro Alessio Menconi per approfondire anche il genere Jazz e il genere Fusion di chitarra. Ed infine prosegue le lezioni con Marco Cravero.
Ad inizio Febbraio 2014 ha pubblicato l’album “Femmina” di 10 brani di cui è autore sia del testo che della musica.
Il 20 giugno 2014 si è tenuto al Teatro Ariston di Sanremo, il concerto di presentazione ufficiale del suo album, interamente promosso dalla famiglia Vacchino.
Il 27 dicembre 2014 presso il Teatro Salvini di Pieve di Teco ha riproposto i suoi brani in versione acustica in un concerto promosso dalla Provincia di Imperia e dal Comune di Pieve di Teco.
Il 26 aprile 2015 al Teatro del Casinò si è svolto un ulteriore concerto durante il quale ha presentato al pubblico due brani inediti.
Il 7 ottobre 2016 al Teatro Ariston si è tenuto un nuovo concerto “Fino alla fine”, il cui ricavato è statodevoluto all’IRC dell’ospedale San Raffaele di Milano per le malattie del motoneurone.

Sassofono e clarinetto

Prof.ssa Maria Cristina Noris
cristinanoris-largeMaria Cristina Noris si è brillantemente diplomata in Clarinetto/Sax presso il Conservatorio di Musica ” G.Verdi” di Torino sotto la guida del Maestro Sergio Del Mastro. Ha svolto attività didattica presso la Scuola di Musica “O.Respighi” e ora presso l’Associazione “G.B.Pergolesi” di Vallecrosia e Sanremo. Ha studiato Clarinetto piccolo ad Asti con il M° Massimo Ferraris e si è perfezionata presso la Scuola Internazionale di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo con il M° Romeo Tudorache,in seguito all’Accademia Internazionale Superiore di Musica “L.Perosi” di Biella con il M° Thomas Friedli.
Svolge intensa attività Concertistica in Italia e Francia sia da Solista che in diverse Formazioni Cameristiche come l’Orchestra da Camera “Principato di Seborga” che è reduce da numerose Tournèe in Italia e all’Estero, attualmente con il Fagottista Vitaliano Gallo e il Pianista-Compositore-Direttore Massimo Dal Prà la vede protagonista nei famosi “Concerti Aperitivo” che dal Marzo 2009 ogni Domenica continuano a ricevere tributi di pubblico e critica.
È ospite fissa di Rassegne e Festival Musicali della Liguria. Ha collaborato con Direttori e Solisti di Chiara Fama come: Salvatore Accardo, Antonio Ballista, Karl Martin, Donato Renzetti, Piero Bellugi, Roberto Molinelli, Aldo Ceccato, Renato Serio, Angelo Persichilli, Felix Ayo,Luciana Serra, Alessandro Carbonare, Sergej Krylov, Arthur Fagen, Daniel Oren, Bruno Santori e Federico Mondelci, Roberto Cappello, Mariella Devia, Gabriella Costa, Paolo Grazia, Enrico Bronzi, Leo Nucci, Raina Kabaivanska, Enrico Dindo, Bruno Canino e Katia Ricciarelli.
Ha vinto premi in prestigiosi Concorsi Nazionali e Internazionali. E’ stata per molti anni primo clarinetto dell’Orchestra “Fiatinsieme” di Torino, incidendo per la Scomegna Edizioni Musicali. Da ricordare il Concerto per il Sommo Pontefice nel maggio ’98 in visita a Torino. Ha collaborato inoltre con l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra Internazionale d’Italia, con il Gruppo Cameristico “Crescendo” di Monaco, con l’Ensemble Orchestrale des Alpes e de la Mer, con l’Orchestra del “Terzo Millennio” diretta dal Maestro Renato Serio (da ricordare il Concerto di Natale al Grimaldi Forum di Montecarlo per Rai 2) spesso con l’Orchestra della Fondazione dell’Opera dì Genova “Carlo Felice”, recentemente con la Columbus Orchestra del Carlo Felice e dal 1999 con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Flauto

Prof. Roberto Orengo
robertoorengo-largeSi diploma al Conservatorio “G.Verdi” di Cuneo nel 1992, sotto la guida della Prof.ssa Wilma Martina.
Dal 1993 al 1995 studia musica da camera con il M° Caramia e tecnica flautistica con il M° Pierluigi Maestri. Si aggiudica il secondo posto nel Concorso Nazionale 1994 della Città di Sesto San Giovanni di Milano. Dal 1994 al 1996 frequenta i corsi triennali nella città di Aosta tenuti dal M° Giuseppe Nova.
Nel 1995 partecipa al Corso di Alto Perfezionamento nella Città di Chatillon, tenuto dal M° Maxence Larrieu e dal M° Nova. Nel 1993 viene chiamato in qualità di secondo flauto nell’Orchestra Sinfonica di Sanremo e nel 1995 partecipa alla Stagione Operistica nell’Orchestra da Camera di Savona in qualità di secondo flauto e ottavino. Nel 1996 partecipa in qualità di orchestrale e camerista, nell’Orchestra della Manhattan School di New York, al Festival Internazionale di Altenburg (Lipsia). Nel 1997 frequenta i corsi internazionali dell’I.C.O.N.S. nella città di Novara tenuti dal M° Glauco Carmbursano (primo flauto del “Teatro alla Scala” di Milano). Frequenta anche i Corsi Internazionali per Duo con pianoforte e musica da camera nella Scuola di Alto Perfezionamento Musicale a Desenzano, tenuto dal M° Jean-Claude Gerard.
Ultimamente ha partecipato ai Corsi Internazionali a Kobenz tenuti dal M° G. Nova e si è aggiudicato, in qualità di solista, il primo premio al Concorso Nazionale Città di Agropoli (Napoli). Al suo attivo ha oltre 50 concerti da Solista e Camerista. E’ docente di flauto traverso al “Ginnasio Musicale” di Imperia.

Tromba e trombone

Prof. Fabio Checchi
fabiochecchi-largeHa studiato il trombone sotto la guida del Prof. A.Strangis e si diploma presso il Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria nel 1994.
Ha svolto attività concertistica presso l’orchestra municipale (Musique Municipal) del Principato di Monaco sotto la direzione di C. Vaudano e P. Camier dal 1988 al 1992 in qualità di tombone solista; presso l’orchestra di fiati Intemelia sotto la direzione di A.Meggetto dal 1986 al 1989; presso l’orchestra Sanremo Big Band dal 1987 al 1991, partecipando allo storico festival del Jazz nel 1988 e presso l’orchestra Swing & Melody di Sanremo dal 1999 al 2003, sempre nel ruolo di trombone solista.
Ha svolto attività amatoriale presso locali gruppi musicali e in qualità di direttore artistico di ensemble di fiati e corali.
È attualmente componente della Banda sinfonica denominata “Corpo bandistico città di Sanremo” diretta dal M. A.Meggetto in qualità di Eufonio solista, Trombone Tenore e Trombone Basso e dell’orchestra-ensemble da camera del Pricipato di Seborga del M. V.Gallo.
È insegnante di Trombone, Tromba, Tuba e tutti i Flicorni presso l’Istituto Musicale G.B. Pergolesi. Oltre agli studi musicali ha conseguito il diploma di Perito Aziendale e Corrisp.Lingue Estere nel 1985.

Batteria

Prof. Stefano Foglia
foglia-largeStefano Foglia (in arte Steve) inizia a studiare la batteria con i maestri Livio Rebaudo, Piegiorgio Marchesini, Andrea Marchesini e al CPM di Milano con Roberto Guldi, Ruggero Pazzaglia e Fabio Nuzzolese, per poi proseguire con Christian Meyer.
Ha partecipato ai seminari di Horacio Hernandez, Peso, Simon Philips e Gavin Harrison.
Ha suonato con numerose band tra cui Feedback, Dayan Same, Fallen Angel, Funky Monks e Jennifer Scream, esibendosi in diversi locali italiani e stranieri.
Nel corso degli anni ha collaborato con Mike Vescera (Y. Malmsteen), Adam Bomb (John Paul Jones), Thomas Silver (Hadcore Superstar) e Michele Luppi (Vision Divine, Maurizio Solieri).
Attualmente insegna nelle scuole G. B. Pergolesi di Vallecrosia, Leandro Marchese di Albenga e al Santa Cecilia di Diano Castello (con succursale a Zuccarello).
Nel 2010 ha collaborato col giornale on-lne “Planet Drum” ideando la rubrica “Cool Drum”. Nel novembre 2011 pubblica il suo disco solista “Revenge” di brani inediti con l’aiuto di diversi musicisti professionisti.
Al momento è impegnato con i “Quattro Toni” (cover band di musica italiana).

Arpa

Caterina Bergo si è diplomata in arpa con il massimo dei voti e la lode sotto la guida della Prof.ssa P. Carlin presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, sua città natale, dove ha conseguito inoltre il Diploma Accademico di II livello con lode. Ha continuato il suo percorso di maturazione artistica perfezionandosi in Italia e Francia, partecipando a corsi di perfezionamento strumentale e di Musica da camera con docenti di fama internazionale, tra cui U. Holliger, J. Liber, A.N. Schirinzi.Vincitrice di concorsi sia in veste di solista sia in formazioni cameristiche, ha completato la sua attività concertistica collaborando con numerose orchestre italiane ed estere (tra cui Orchestra Mihail Jora di Bacau, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, I Solisti Filarmonici Italiani, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Silver Symphony Orchestra, Orchestra del Giubileo, Orchestra Giovane Sinfonia, ORCV) ed incidendo per etichette europee ed asiatiche (Velut Luna, Audio Records, Primrose Music International, Denon). Ha partecipato a numerosi eventi di carattere internazionale ed è stata ospite di Festival dedicati all’Arpa su tutto il territorio nazionale (tra cui XIII Festival Internazionale delle Arpe di Isolabona, III International Festival of Harp di Salsomaggiore, III Festival Internazionale InArpa di Taggia). Su invito del Direttore de “Il Foglio Italiano” si è esibita in occasione del Gran Galà del Festival di Sanremo 2011 e nello stesso anno in occasione del Premio Monte-Carlo presso la Salle Empire dell’Hotel de Paris nel Principato di Monaco, dove è stata invitata anche nel 2012 in qualità di artista ospite. Nell’ambito pop, nel febbraio 2013 ha partecipato al Festival di Sanremo accompagnando l’artista internazionale ospite, Antony del gruppo “Antony and the Johnsons”, sul palco del Teatro Ariston. Nel febbraio 2014 è stata artista ospite del Gran Galà del Festival di Sanremo in occasione del Premio Dietro le Quinte e del Premio N.1 Città di Sanremo.Interessata ad ogni forma di espressione musicale, ha studiato arpa celtica e canto lirico, disciplina in cui si è brillantemente diplomata nel 2007 sotto la guida della Prof.ssa M.G. Munari, perfezionandosi con il M° W. Matteuzzi. Contestualmente ha partecipato al Laboratorio attoriale “Stanislawskji” condotto dal M° S. Patarino.

Parallelamente alla carriera concertistica ha proseguito quella di ricerca musicologica, conseguendo con il massimo dei voti la Laurea Specialistica di II livello in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università di Padova e collaborando con varie riviste di settore, tra le quali Suonare NewsMusica Sipario. E’ regolarmente invitata quale relatrice in conferenze di carattere storico-musicale da associazioni ed enti culturali pubblici e privati, tra cui il XIII Festival Internazionale delle Arpe di Isolabona (conferenza sulla musica di Turlough O’ Carolan), Concorso Internazionale “Velluti” (progetto Incontri sull’Opera), XXV e XXVI Inverno Musicale di Bordighera (presentazione delle stagioni concertistiche), III International Festival of Harp di Salsomaggiore (in quest’ultima occasione per una conferenza sulla didattica arpistica e presentare il suo ultimo libro, Piccole storie d’arpa, edito da Armelin Musica Edizioni). Nell’agosto 2012 ha ottenuto la menzione per la sezione “Musica” dalla rivista e dal portale “Sipario” in occasione del Concorso “La Nuova Critica – Premio Carlo Terron”, istituito con l’obiettivo di individuare nuove voci della critica teatrale e musicale su tutto il territorio nazionale, per cui è stata premiata a Milano dal Direttore della Rivista, il noto regista Mario Mattia Giorgetti. Attiva nell’ambito della promozione artistico-musicale, ha collaborato con la rivista online ImfromIm della Provincia di Imperia per la sezione “Musica e Cultura” e ha seguito corsi post-universitari in Popular Music e Musical Management, ottenendo con la massima votazione il titolo di “consulente musicale” (Università di Genova, Ente di formazione Parasio e Dams di Imperia). E’ curatrice del progetto IME (International Music Expo) per la sezione Arpa e Propedeutica, contribuendo all’organizzazione di masterclasses e laboratori strumentali tesi a valorizzare la conoscenza e la diffusione del suo strumento e della Musica ad ogni livello. Da sempre interessata alla didattica, ha ottenuto l’abilitazione europea all’insegnamento dell’arpa con il Metodo Suzuki presso il Suzuki Talent Center di Torino sotto la guida della Prof.ssa G. Bosio, didatta di fama internazionale e Teacher Trainer Suzuki per l’arpa in Europa.

Ha fatto parte di commissioni giudicatrici in concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione musicale (tra cui Concorso “Giovani Talenti” – Premio “Rovere d’Oro” e il Concorso “Jeunes Espoirs” in occasione del prestigioso Monaco World Harp Festival presso l’Auditorium Ranieri III di Montecarlo).  E’ stata docente del Corso estivo di arpa classica e celtica dell’Associazione “Maria Grazia Vivaldi” di Montalto Ligure (Im) e dei corsi musicali dell’Associazione “San Giorgio” di Cervo (Im) e “MusicArte” di Camporosso (Im). Ha lavorato quale docente di Musica e Storia della Musica per numerosi istituti statali e privati in Italia e a Parigi, tra cui il College-Lycée Italien “Leonardo da Vinci” (Paris) ed il Liceo Musicale “Mater Misericordiae” (Sanremo).

Share This